il mio testamento

by Abdessalam Yassine

tradotto dall’arabo
da brahim baya
Justice & Spirituality Publishing
New Britain, PA, USA ♦ 2014

ilmio

ilmio-front

Il primo obiettivo di questo mio testamento, scritto e recitato con la mia voce, è di fare appello a tutti i credenti, uomini e donne, affinché invochino la pietà per un morto interrato nella sua tomba, incatenato dai suoi peccati e invocante il perdono del suo Signore. Che Dio avvolga nella Sua misericordia ogni servo che invoca per un defunto le cui azioni sono interrotte tranne che dalle tre azioni auspicate.(1) Che Dio ci faccia giungere la benedizione delle vostre invocazioni e vi accordi una grande ricompensa.

Il secondo obiettivo è quello di rievocare l’essenza di ciò a cui abbiamo fatto appello quando ancora eravamo abitanti della vita terrena, avviati verso quella eterna. Un testamento affinché la gente si ricordi e preghi Dio rinsaldando in tal modo i legami di fratellanza, di comunione e di amore in Dio attraverso i tempi, poiché la separazione della morte non potrà mai interrompere questi legami